Topic outline

  • 1 - CHE COSA È ЯAPKOUR?



    1.1 - ЯAPKOUR e valori della gioventù. Resilienza ed autostima.

    Sia Rap che Parkour offrono Materiale interessante per la progettazione di programmi pedagogici volti allo sviluppo della capacità di resilienza e al miglioramento dell’ambiente urbano dei giovani, con l’obiettivo generale di indurre cambiamenti di vita sani all’interno di questi popolazioni. 

    Si tratta dell’opportunità di lavorare con un approccio integrato poiché influenza direttamente lo sviluppo complessivo dei giovani a livello sociale e personale. 

    Per quanto riguarda la resilienza, il programma ЯAPKOUR offre contributi complementari allo sviluppo di stili di vita sani:

    • A livello fisico, Parkour offre un metodo di allenamento completo che include lo sviluppo della forza, l’aerobica e il controllo motorio;
    • A livello psicologico, se Parkour mira a spingere il praticante fuori dalla sua zona di comfort raggiungendo vari obiettivi, ha un impatto sull’impegno e sulla motivazione dell’individuo, in modo da aumentare l’autostima. Inoltre, la creatività consente al professionista di rendere le idee più flessibili e adattabili a nuove situazioni che richiedono un cambio di prospettiva;
    • Il Rap consente l’espressione emotiva attraverso la musica, cosa che aiuta a gestire le paure e ridurre l’ansia dei problemi legati all’età giovanile;
    • Entrambi sviluppano costanza per raggiungere i propri obiettivi attraverso il lavoro e la perseveranza mettendo insieme performance artistiche e fisiche. Sono un modo eccellente per imparare a trarre piacere dai propri sforzi;
    • Sviluppare in modo ottimale la consapevolezza di gruppo, la cooperazione e il sostegno tra pari, che è un aspetto fondamentale della resilienza attraverso il supporto emotivo, la consapevolezza e l’empatia;
    • Entrambi offrono l’opportunità di costruire identità di gruppo basate su valori sani e rispettosi come alternative a quelli associati a comportamenti criminali o trasgressivi;
    • Entrambi incoraggiano una leadership positiva tra ragazzi e ragazze al fine di sviluppare sinergie educative sane nelle loro comunità di riferimento, aiutando gli altri in situazioni difficili;
    • Incoraggiano la socialità attraverso attività ricreative alternative, portando a comportamenti più sani, più responsabili e premurosi tra i coetanei;
    • Danno forza ai gruppi che, per le loro caratteristiche specifiche, hanno poca voce sociale, il che ha implicazioni nella rivalutazione di stadi della vita stigmatizzati che richiedono attenzione;
    • In generale, incoraggiano il pensiero indipendente e creativo al fine di sviluppare la risoluzione dei problemi, poiché, nel Rap come nel Parkour, la progettazione di nuovi percorsi è al centro della pratica, sia attraverso l’ideazione di testi e musica, che attraverso il movimento fisico.

    Insieme, queste due discipline aiutano i giovani a sviluppare le proprie capacità, ad affrontare situazioni in cui devono migliorarsi e a fare affidamento su se stessi e sugli altri. 

    Inoltre, aumentano la gestione emotiva, aiutando il professionista a imparare a gestire la negatività generale: ansia, nervosismo, stress, paura, insicurezza, ecc. Attraverso la pratica, l’esperienza si trasforma in fiducia in se stessi. 

    Oltre alle capacità di resilienza e alla gestione emotiva, Rap e Parkour possono insegnare abilità professionali attraverso il Rap e progetti relativi al Parkour: i rapper possono specializzarsi in professioni audiovisive (tecnico del suono, videografo, ecc.), Mentre i traceurs possono perseguire carriere come istruttori di fitness qualificati o pianificatori urbani. Imparare a costruire progetti legati alle loro passioni potrebbe anche aiutare i giovani a migliorare le loro capacità di leadership e gestione.

    Pertanto, attraverso queste due attività, i professionisti possono diventare artisti e professionisti in diversi settori, mentre apprendono gli strumenti di immagine e video, preparazione fisica, pianificazione urbana, ecc. Inoltre, con i più recenti progressi tecnologici e la maggiore accessibilità alle fotocamere digitali, la realizzazione di videoclip è ora parte della cultura del Rap e del parkour.



    1.2 - ЯAPKOUR come mezzo di trasformazione sociale.

    Rap e Parkour (o ЯAPKOUR) sono ottimi strumenti per migliorare gli stili di vita dei giovani in difficoltà.

    Li aiuta a godersi lo spazio circostante e scoprire come un luogo un tempo associato all’odio, una prigione per il proprio corpo e la propria mente, possa essere amato così com’è e reso migliore attraverso le azioni. Più in generale, li aiuta a essere coinvolti nella società e ad essere riconosciuti da essa; permette loro di modellarlo come desiderano.

    Li rende anche parte di una comunità di persone che condividono valori e interessi simili. È un’opportunità per lavorare all’unisono verso un obiettivo comune e per dimostrare a se stessi e agli altri che valgono di più.

    Inoltre, imparano a conoscere i confini: siano essi limiti legali, rispetto per gli altri o anche per se stessi: cosa è possibile? Posso andare oltre senza ferire me stesso o gli altri? Posso esercitarmi o formulare le cose in modo diverso al fine di spingermi ai limiti? O devo solo rispettare questi limiti?

    La proposta didattica è collegata agli obiettivi e ai contenuti del progetto, stabilendo le sue basi attorno a tre assi tematici di lavoro: Rap, Parkour e resilienza emotiva. Pertanto, sono state proposte attività per coprire ciascun tema.

    Inoltre, alla fine di questa sezione, una parte sarà dedicata alle attività di riflessione relative alla formazione dei partecipanti come guide o istruttori futuri di ЯAPKOUR, in modo che tutta l’esperienza acquisita diventi un’opportunità per raggiungere i giovani.

    Tutto ciò è affrontato da una prospettiva collettiva e più locale, pertanto sono state incluse nel programma attività dinamiche volte a conoscere e consolidare il gruppo, nonché una riflessione sulla gioventù di oggi, stili di vita sani e ambiente sociale e culturale oltre ad altri temi trasversali che sono interessanti per sviluppare la capacità di analisi critica, che caratterizza il Rap.

    • 2 - CURRICULUM DEI PERCORSI EDUCATIVI.



      2.1 - Obiettivi generali e specifici.

      Il progetto è pensato in relazione ai seguenti obiettivi generali:

      • Offrire un’alternativa per occupare il tempo libero e la formazione dei giovani che possono sviluppare così capacità di resilienza, relazioni sociali, atteggiamento riflessivo, motivazione personale e autostima;
      • Offrire ai partecipanti l’opportunità di essere riferimenti per il cambiamento sociale nel loro ambiente attraverso l’apprendimento della metodologia ЯAPKOUR.

      Gli obiettivi specifici per i quali è stato pensato il progetto sono i seguenti:

      • Imparare le radici e la funzione sociale del Rap e del Parkour per la loro conoscenza e gestione della terminologia;
      • Conoscere le basi metodologiche di entrambe le discipline al fine di praticarle con altri giovani;
      • Imparare esercizi, a diversi livelli di difficoltà, per progettare un metodo di intervento pedagogico;
      • Conoscere cos’è la resilienza, le sue basi psicoeducative e apprendere le abilità di base per includerla nei progetti basati su ЯAPKOUR;
      • Conoscere e sperimentare le migliori pratiche per la trasformazione emotiva dei giovani in situazioni di vulnerabilità sociale;
      • Sviluppare un atteggiamento critico nei confronti di situazioni di ingiustizia sociale o culturale attraverso un posizionamento riflessivo.



      2.2 - Contenuti specifici e trasversali.

      Il contenuto del progetto è collegato alle seguenti linee di lavoro che saranno specificate sia nella metodologia che nella proposta di attività nei suoi diversi itinerari:

      A) Rap.

      • Origine, storia e situazione attuale.
      • Basi musicali e concetti base di composizione.
      • Esercizi per l’apprendimento.
      • Composizione finale, musica e testi.
      • Metodologia e obiettivi pedagogici nel suo insegnamento.

      B) Parkour.

      • Origine, storia e situazione attuale.
      • Esercizi per il tuo apprendimento.
      • Metodologia e obiettivi pedagogici nel suo insegnamento.

      C) Competenze emotive e resilienza.

      • Cos’è la resilienza, le caratteristiche e i contenuti.
      • Tipi di abilità emotive.
      • Teoria sullo sviluppo delle capacità emotive attraverso Parkour.
      • Esercitazioni di base per lo sviluppo della resilienza attraverso la metodologia ЯAPKOUR.
      • Obiettivi pedagogici dello sviluppo della resilienza.

      D) Facilitatori ЯAPKOUR.

      • Le competenze dei facilitatori di ЯAPKOUR.
      • La progettazione di un programma ЯAPKOUR da un approccio pedagogico.
      • La valutazione dei programmi e la loro analisi per il miglioramento.
      • Caratteristiche dei giovani in situazioni vulnerabili.

      • 3 - PROSPETTIVE METODOLOGICHE.


        La metodologia del progetto è eminentemente partecipativa. È una proposta che concepisce i partecipanti come agenti attivi durante tutto il processo, in modo che saranno loro, con il consiglio dei formatori, a generare le conoscenze acquisite nei contenuti. Avere una prospettiva di questo tipo porta alla creazione di una sinergia arricchente, tenendo conto dell’importanza del gruppo in queste fasi cruciali dell’evoluzione della gioventù. Pertanto, anche se vengono svolte singole attività di riflessione, la maggior parte delle proposte e le relative valutazioni saranno svolte con e per il gruppo.

        La base di apprendimento avrà una prospettiva costruttiva, in cui i partecipanti porteranno nuove informazioni e riflessioni basate su quelle acquisite durante la formazione. L’obiettivo è che comprendano il significato personale e collettivo di ЯAPKOUR al fine di integrarlo e dargli un nuovo significato adattato alla loro realtà sociale.

        Sulla base dell’esperienza e della pratica, la metodologia si basa anche sul concetto di apprendimento significativo di Ausbel (2002), in modo che il seguente modello sia stabilito nell’idea che le nuove conoscenze siano integrate sulla base di quelle già acquisite, connettendosi tra loro e generando nuovi approcci. Pertanto, vogliamo partire dalla persona stessa e dalle sue capacità ed esperienze al fine di integrare nuove conoscenze attraverso ЯAPKOUR.

        Infine, l’importanza del modello di apprendimento basato su progetti d’azione - definiti dal Centro latinoamericano per i servizi di apprendimento e solidarietà - è stata menzionata come un servizio di solidarietà volto a rispondere ai bisogni reali e percepiti di una comunità, coinvolgendo attivamente i partecipanti durante tutto il progetto, dalla pianificazione alla valutazione e intenzionalmente collegato al contenuto dell’apprendimento (programmi o contenuti di formazione, riflessione, sviluppo di competenze per la cittadinanza e lavoro, ricerca).

        Questi tre pilastri costituiranno la base di tutte le attività, elementi di riferimento incrociato di ciascuno per garantire che l’apprendimento sia il più ottimale possibile.

        • 4 - PROPOSTA DI ATTIVITÀ. PROGRAMMAZIONE GENERALE.


          In linea con le attività, il contenuto è stato strutturato come segue:

          A. RAP: Introduzione e attività di apprendimento

          B. PARKOUR: Introduzione e attività di apprendimento

          C. Attività che combinano entrambi RAP e PARKOUR

          A livello trasversale, i temi sono stati collegati alle attività in modo tale che l’attenzione si concentri sulla globalizzazione, al fine di collegare il Rap ad attività legate alla critica sociale o al concetto di gioventù e di collegare Parkour ad attività legate alla cura del corpo o all’auto-immagine.



          A - RAP: condivisione, espressione di sé e scambio culturale (download here Attività A1 - A12).

          • Attività A01 - Il mio nome in Rap;
          • Attività A02 - Storia del Rap;
          • Attività A03 - Rap allo specchio;
          • Attività A04 - Come mi vedono;
          • Attività A05 - Il Rap come movimento sociale in tutto il mondo;
          • Attività A06 - Il Rap come movimento sociale;
          • Attività A07 - Il Rap delle alternative;
          • Attività A08 - Analisi multiculturale del Rap;
          • Attività A09 - Poesia dei diritti umani;
          • Attività A10 - I quattro quarti;
          • Attività A11 - Faccia a faccia con lo specchio;
          • Attività A12 - Il Rap della condivisione;



          B - PARKOUR: apprendimento, condivisione e team building

          Conoscere la disciplina e il team building (download here Attività B1 - B6).

          • Attività B01 - Storia del Parkour;
          • Attività B02 - Attività di presentazione;
          • Attività B03 - Saluti in movimento;
          • Attività B04 - Imparare le basi del Parkour;
          • Attività B05 - Applicazione: una corsa o un "caterpillar" di movimenti;
          • Attività B06 - Trasmettere conoscenza;

          Confronto e cooperazione (download here Attività B7 - B9).

          • Attività B07 - Daredevil Parkour // Saper comunicare // Il cieco e la guida;
          • Attività B08 - Saper trasformare  le parole in idee per comunicare efficacemente: l'esploratore;
          • Attività B09 - Parkour bulldog;

          Conoscenza dell’ambiente (download here Attività B10 - B12).

          • Attività B10 - Aree residenziali, piazze: anticipare schemi di convivenza;
          • Attività B11 - Interazioni e conflitti nello spazio pubblico: giochi di ruolo;
          • Attività B12 - Pratica aperta e cooperazione;

          Conoscenza di sé e dei limiti (download here Attività B13 - B16).

          • Attività B13 - Conoscenza dei propri limiti;
          • Attività B14 - Dibattito di gruppo: superare i limiti;
          • Attività B15 - Vendetta del salto;
          • Attività B16 - Stick challenge;

          Uguaglianza, inclusione, rispetto e giustizia sociale (download here Attività B17 - B19).

          • Attività B17 - Dibattito sulla pratica e i suoi principi;
          • Attività B18 - La recinzione degli altri;
          • Attività B19 - Strumenti di raccolta;

          Tempo libero e professioni: un progetto intorno a Parkour (download here Attività B20 - B22).

          Obiettivi:

          1. Conoscere le passioni e gli hobby dei partecipanti;
          2. Offrire attività alternative se non corrispondono ai valori fondamentali di convivenza e rispetto degli spazi;
          3. Trova spazi pubblici che possono ospitare queste attività;
          4. Suggerire lo sviluppo di determinate attività alle autorità pubbliche locali.

          • Attività B20 - Lo sviluppo di un progetto sul Parkour;
          • Attività B21 - Distribuzione dei compiti;
          • Attività B22 - Realizzazione del Progetto;

          Prospettive future (download here Attività B23 - B24).

          Obiettivi:

          1. Progettare un corso di vita che stimoli i partecipanti a livello personale, sociale, educa tivo e familiare;
          2. Apportare adattamenti personali utilizzando meccanismi specifici, per mantenere gli obiettivi ed evitare abbandoni.

          • Attività B23 - Esempi di carriera;
          • Attività B24 - Progetto di carriera professionale;



          C - Rap e Parkour: esercizi combinati (download here Attività C01 - C08).

          • Attività C01 - Clip Parkour su una canzone Rap;
          • Attività C02 - Youtube faccia a faccia;
          • Attività C03 - Parkour and Rap, ostacoli e vita;
          • Attività C04 - Parkour a ritmo;
          • Attività C05 - Necessità di spazio;
          • Attività C06 - Emozioni in movimento;
          • Attività C07 - Il Rap è Parkour, e viceversa;
          • Attività C08 - Feedback sull'esperienza "ЯAPKOUR";


          Di seguito riportiamo l'elenco completo di tutte le attività:

          • 5 - PROGRAMMA DI GUIDA PROPOSTO.


            Ecco un programma proposto che tiene conto dei contenuti e non della temporalità. Cioè, non c’è un tempo limitato in ciascuna delle fasi poiché questo programma può essere eseguito in una settimana di lavoro intensivo e / o residenziale o con durata più lunga. Il criterio utilizzato per sistematizzare la formazione è legato ai contenuti che sono considerati importanti nel suo sviluppo e che la progressione del gruppo è adattabile a età, profili e tempo disponibile. Le attività possono variare, essendo adattabili rispetto agli obiettivi perseguiti in ciascuna formazione. Il modo in cui sarà concretizzato dipenderà dagli strumenti che i formatori dovranno applicare, nonché dalle risorse disponibili poiché non tutte le comunità hanno una sala di formazione o uno studio di registrazione. Perciò si dovrà adattare il progetto alle risorse disponibili.

            Alla fine della guida, saranno fornite indicazioni bibliografiche, pagine Web e applicazioni mobili per apprendere ulteriori attività e strumenti di lavoro riguardanti le linee curriculari di questo progetto. Ecco perché diamo maggiore importanza alla comprensione di un metodo piuttosto che dare un semplice elenco di seminari.



            Fase 2







            (Download Here Fasi).

          • 6 - ANIMATORI GIOVANI IN ЯAPKOUR. COMPETENZE CHIAVE NEI FACILITATORI.


            Come accennato in tutto il progetto, esiste la possibilità che, dopo il programma, ci siano giovani che vogliono essere ЯAPKOUR animatori per lavorare come referenti con altri giovani. Per questo, è essenziale eseguire la fase 8 in cui le competenze, le capacità e le caratteristiche del progetto sono specificate per la sua futura attuazione.

            Di conseguenza, saranno esposte le caratteristiche che un animatore ЯAPKOUR deve avere per lo svolgimento delle sue funzioni, dividendole in conoscenza e abilità.


            A) Conoscenza:

            • Nozioni di base storiche e attuali nel Rap e nel Parkour, nonché una conoscenza di base dei rispettivi valori.
            • Avere una buona conoscenza delle basi musicali (composizione, realizzazione e registrazione) del Rap, nonché della preparazione fisica del Parkour (warm-up, core training, cool-down).
            • Conoscere le lezioni che Rap e Parkour possono insegnare nella vita di tutti i giorni.
            • Sapere come progettare percorsi Parkour sia indoor che outdoor a seconda delle caratteristiche del gruppo e dell’ambiente.
            • Conoscere referenti nell’area per eseguire sinergie e collaborazioni.
            • Conoscere e gestire le dinamiche di gruppo per ogni fase del processo: conoscenza del gruppo, monitoraggio, motivazione, conflitto e valutazione.
            • Avere contatti con soggetti pubblici o privati per la collaborazione nel progetto.
            • Conoscere l’ambiente e le sue caratteristiche socioculturali.
            • Conoscenza delle emozioni e capacità di progettare o ricercare dinamiche per il loro sviluppo con i giovani.



            B) Competenze:

            • Capacità di ascoltare ed empatia.
            • Motivazione e convinzione nelle basi pedagogiche di ЯAPKOUR.
            • Capacità critica e responsabile con l’ambiente, a livello sociale e culturale.
            • Leadership e gestione del gruppo.
            • Autoregolazione e consapevolezza emotiva.
            • Divertimento e gioia.
            • Possibilità di impostare limiti.

            Sebbene la formazione degli animatori sarebbe parte di un altro progetto a causa delle caratteristiche che implica, è interessante aprire la possibilità che, sotto la supervisione, i giovani promettenti abbiano l’opportunità di diventare ambasciatori attraverso la propria esperienza con la pratica progressiva con i gruppi . Possono diventare leader all’interno dei propri gruppi e catalizzatori del cambiamento sociale attraverso il supporto e il lavoro educativo di accompagnamento. Per questo, è essenziale che siano accompagnati e guidati attraverso il loro apprendimento. Le autorità preposte dovrebbero quindi fornire indicazioni con indicatori quantitativi sugli aspetti che devono migliorare per progredire.


            Considerazione speciale relativa all’insegnamento delle attività fisiche.

            Non si deve dimenticare che il Parkour è un’attività fisica per la quale l’insegnamento ha bisogno di conoscenza e di un forte background sportivo. In alcuni paesi (ad esempio la Francia), l’insegnamento dello sport perché sia legale richiede una qualifica ufficiale. Soprattutto se insegnato ai giovani di età inferiore ai 18 anni, in caso di incidente la responsabilità spetta all’insegnante. Ma oltre alle considerazioni legali, tieni presente che quando insegni Parkour sei responsabile per i tuoi studenti. Avere conoscenze di base nel pronto soccorso e su come praticare procedure di emergenza è altamente raccomandato. Inoltre, sapere come riscaldarsi, come affrontare i problemi meteorologiche preparare il corpo di conseguenza (esercitarsi quando fa caldo o freddo, ecc.). Avere conoscenze nella preparazione fisica è davvero importante per l’insegnamento del Parkour.

            Raccomandiamo a tutti i giovani che vogliono diventare insegnanti di Parkour di contattare qualsiasi organizzazione Parkour nei rispettivi paesi.

            Educare i tuoi studenti con i tuoi atti, non con le tue parole

            In Parkour e nel Rap, l’insegnante è anche responsabile dell’immagine che diffonde ai suoi studenti. L’insegnante dovrebbe essere consapevole che la regola “fai come dico e non come faccio” non si applica qui! Quindi, al di là di ogni discorso sul rispetto (delle altre persone, dell’ambiente, della legge, ecc.), le azioni hanno le maggiori conseguenze. Quindi, se l’insegnante non ha un atteggiamento irreprensibile, non aspettarti che gli studenti ne abbiano uno! Questo vale anche per i video clip che tutti possono vedere su piattaforme come YouTube. Ad esempio, se l’insegnante dice “non insultare i poliziotti quando ti incolpano” ma un video di lui che colpisce un ufficiale di polizia può essere visto su YouTube, perde tutta la credibilità (storia vera!). Questa affermazione è applicabile in qualsiasi dominio, e in particolare in discipline come il Rap e il Parkour che già soffrono di un’immagine negativa in alcuni mass media.

            • 7 - RACCOMANDAZIONI GENERALI PER L’ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA.


              In conclusione, ЯAPKOUR è una disciplina che, per le sue caratteristiche innovative, richiede maturazione e complessità quando si progetta come programma di intervento, dal momento che non si tratta solo di unire elementi di Rap e Parkour, ma di mettere in relazione i contenuti in modo trasversale per raggiungere l’obiettivo principale: lo sviluppo di competenze emotive.

              Questo è il motivo per cui è considerato un asse centrale che ogni esercizio, esperienza o pratica, dovrebbe essere implementato rispetto alla gestione emotiva, all’autoregolazione e all’autocoscienza. Inoltre, è obbligatorio un atteggiamento responsabile nei confronti dell’ambiente circostante. Rap e Parkour sono i modi per raggiungerlo e non l’obiettivo stesso. Questa riflessione è considerata fondamentale poiché l’effetto trasformativo di questo progetto è nell’unione di entrambe le discipline, disponibile per il significato e lo sviluppo personale di ragazzi e ragazze che hanno bisogno di un cambiamento nella loro vita o semplicemente perché i giovani hanno bisogno di una guida.

              Si è già fatto riferimento ai benefici pedagogici del Rap e del Parkour in sé, quindi l’integrazione di questa nuova prospettiva si traduce in un progetto di intervento con conseguenze ottimali per i partecipanti, il loro ambiente e la comunità.

              • 8. VALUTAZIONE


                La proposta di valutazione dipenderà dal modo in cui il progetto viene adattato ai gruppi di lavoro e ai loro profili. Nell’approccio ЯAPKOUR, si propone di includere le seguenti valutazioni qualitative e quantitative:

                • Questionari iniziali e finali semistrutturati con domande aperte per valutare le conoscenze di base di Rap e Parkour, nonché le questioni personali relative alla gestione emotiva e alla percezione del lavoro svolto.
                • Osservazione delle attività e partecipazione e coinvolgimento dei partecipanti.
                • Analisi dei ritorni dei partecipanti negli esercizi di gestione emotiva per vedere i progressi personali e di gruppo.
                • Analisi della gestione dei conflitti che possono insorgere durante il progetto e loro risoluzione.
                • Analisi dei testi delle composizioni Rap, nonché della loro tecnica, come espressione emotiva o critica.
                • Osservazione del Parkour, esercizi di tecnica e abilità per valutare l’evoluzione e l’apprendimento della disciplina.

                Ad esempio, è allegato un modello di questionario per il suo uso o adattamento.

                Con tutte queste informazioni puoi avere una visione d’insieme dello sviluppo e della finalità del progetto per discernere se gli obiettivi proposti sono stati raggiunti, essendo un elemento chiave dell’esperienza diretta nella collaborazione con il gruppo e dei ritorni dei partecipanti stessi. L’obiettivo della valutazione è migliorare quegli elementi che non funzionano, risolvere situazioni che potrebbero ridurre la convivenza o la comunicazione nel gruppo o lo sviluppo e l’apprendimento personale di alcuni partecipanti.

                Download here Valutazione Iniziale and Valutazione finale.

                • BIBLIOGRAFIA


                  AINSWORTH, B. E.; HASKELL, W. L.; LEON, A. S.; JACOBS, D. R.; MONTOYE H. J.; SALLIS J. F. and PAFFENBARGER, R. S.; 1993, Compendium of physical activities: classification of energy costs of human physical activities, Medicine Science Sports Exercice, n°25, pp 71-80.

                  ÁLVAREZ, C. Suárez; FERNÁNDEZ-RÍO, J., 2012, El Parkour como contenido educativo en Educación Primaria a través del Aprendizaje Cooperativo, 8º Congerso de acvtiidades física, Badajzo.

                  AUSUBEL, D. P., 2002, Adquisición y retención del conocimiento. Una perspectiva cognitiva, Ed. Paidós, Barcelona.

                  Centro de Psicología Santiago Cid., 2018, Definición de resiliencia: ¿Qué es y cómo ser resiliente?

                  https://www.psicologoenmadrid.co/resiliencia-definicion/#Caracteristicas_y_habitos_de_las_personas_resilientes.

                  CYRULNIK, B., 2010, La resiliencia: estado de la cuestión. La resiliencia: resistir y rehacerse, Editorial Gedisa.

                  DA-MAS, Association, 2018, Historique de l’Association DA-MAS,

                  https://da-mas.com/association-da-mas/

                  EKELUND U; STEENE-JOHANNESSEN, J.; BROWN, W. J.; WANG, Fagerland M.; OWEN, N.; POWELL, K. E.; BAUMAN A. and LEE, I. M., 2016, Does physical activity attenuate, or even eliminate, the detrimental association of sitting time with mortality? A harmonised metaanalysis of data from more than 1 million men and women, The Lancet, 388 : 1302-1310.

                  Eurostat, 2015, Siendo joven en Europa hoy, ISBN: 978-92-79-43243-9. Fédération de Parkour, 2012, Histoire du Parkour,

                  https://www. fedeParkour.fr/historique.

                  FLEMING, John; LEDOGAR, Robert J.; 2008, Resilience, an Evolving Concept: A Review of Literature Relevant to Aboriginal Research[Resiliencia, un concepto en evolución: revisión de la literatura relevante sobre la investigación aborigen], Visto en Wikipedia 11/02/2019.

                  GREEN, Christopher D., A Theory of Human Motivation A. H. Maslow1943, York University, Toronto, Ontario. Originally Published in Psychological Review, 50, 370-396.

                  http://psychclassics.yorku.ca/Maslow/motivation.htm.

                  KATZMARZYK et al., 2009, Citing time and mortality from all causes, cardiovascular disease, and cancer, Med Sci Sports Exerc 41, 998–1005

                  L’1CONSOLABLE, Gilets Jaunes, Colère Noire, 2019,

                  https://www.youtube.com/watch?v=YQRScjLXP0M.

                  MAGNON et al., 2018, Sedentary Behavior at Work and Cognitive Functioning: A Systematic Review, Front Public Heal 6, 239.

                  MARRODÁN, Gonzalo, J.L., 2019, El suicidio en la infancia y adolescencia

                  http://www.buenostratos.com/2019/02/el-suicidio-en-la-infancia-y.html?m=1.

                  MENDIAS, R., 2016, El Aprendizaje-Servicio: Una Metodología Para La Innovación Educativa.

                  MORTAIGNE, V., 2019, Le Rap n’est pas l’enfer des femmes,

                  https://la-fabrique-culturelle.sacem.fr/blog/creation-sacem/le-rapnest-pas-lenfer-des-femmes.

                  NACH - ЯAPKOUR, con Cres., 2008, Un Dia En Suburbia,

                  https://www.youtube.com/watch?v=ODzjAOrPlJ8.

                  PAGNON, D., 2019, Statistiques FPK, 2019, 

                  https://www.addpk.org/viewtopic.php?f=51&t=892#p3588.

                  Parkour, literally, 2015.

                  https://www.youtube.com/watch?v=SMppD-bUNWo.

                  PEREA, R., 2017, La resiliencia, ¿qué es y cómo poseerla?

                  https://www.areahumana.es/resiliencia/#Las-8-cualidades-oatributos-de-la-persona-resiliente.

                  Real Academia de la lengua española, 2018, Definición Resiliencia.

                  Revista CONVIVES Revista Digital, N.16, Fundación ZERBIKAS.

                  ROMERO, Ana, 2019, 

                  https://www.canalipe.tv/noticias/tecnologia/apps-que-riman-conviertete-en-un-rapero-profesional.

                  SAMPAYO, D., ¿Qué es el Parkour

                  http://umParkour.com/web/que-esel-Parkour/.

                  SORIANO, Leal L., 2012, Experiencia “Lusakan Parkour”: taller extraescolar en secundaria, Libro de actas del XI Congreso Internacional sobre la enseñanza de la Educación Física y el deport e escolar.

                  TREMBLAY et al., 2010, Physiological and health implications of a sedentary lifestyle, Appl Physiol Nutr Metab 35, 725–740.

                  • MATERIALE WEB DI APPROFONDIMENTO E APP CONSIGLIATE DA UTILIZZARE IN ATTIVITÀ



                    VIDEO SUL PARKOUR

                    - Esprit es-tu là, documentary translated in multiple languages:

                    https://tinyurl.com/yxr6zkgp

                    - Parkour literally:

                    https://tinyurl.com/y5lxvt7j

                    - Parkour toolbox by the French Parkour federation:

                    http://www.fedeParkour.fr/bao

                    - Parkour, and life:

                    https://david-pagnon.com/fr/le-Parkour-la-vie/

                    - People in Motion:

                    https://documentary.net/video/people-in-motion-Parkourdocumentary/

                    - The obstacle, this support:

                    https://david-pagnon.com/fr/lobstacle-un-appui/

                    - To Be & To Last:

                    https://tinyurl.com/y2x5zash

                    - Traces blog:

                    http://tracesblog.net/

                    - What is Parkour?:

                    https://tinyurl.com/y2v9wc2o

                    - Why the heck would you do that?:

                    https://david-pagnon.com/fr/mais-pourquoi-ils-font-ca/

                    - Yamakasi founder Laurent Piemontesi in Italy, talking about the discipline:

                    https://tinyurl.com/y5bocbmr



                    VIDEOS SUL RAP

                    - History of Rap:

                    https://tinyurl.com/y4n88f5h

                    - How To Freestyle Rap: Complete Guide To Freestyle Rapping For Beginners:

                    https://tinyurl.com/y5yc6d83

                    - How To Start Rapping (10 Secrets You Have To Know To Begin Rapping):

                    https://tinyurl.com/y27ectwg

                    - How To Write A Rap:

                    https://tinyurl.com/y6z77cuw

                    - Rapping, deconstructed: The best rhymers of all time:

                    https://tinyurl.com/jjd2wex

                    - What Does Rap Mean?:

                    https://tinyurl.com/y6be4m3k

                    - What is Rap:

                    https://tinyurl.com/y3k9d7n5

                    • APPS SU RAP E PARKOUR



                      RAP

                      AutoRap

                      Un’applicazione per coloro che hanno appena iniziato e non sanno molto bene come tenere il passo. Registra tutte le tue parole e l’applicazione le trasformerà in un rap su una base. Questo può essere creato da te o puoi sceglierne uno esistente nel suo vasto repertorio. Finalmente puoi salvare la tua creazione e voilà! Sarai una star del rap.

                      Battle me

                      Questa app ti offre una grande varietà di basi, su cui puoi registrare i tuoi testi, questi verranno registrati in modo da poter quindi ascoltare ciascuna delle tue composizioni. Ma non puoi solo registrare la tua voce, l’applicazione ti consente di utilizzare la videocamera e registrare il tuo video. Puoi anche sfidare altri rapper nei tornei organizzati da te, gli altri utenti attraverso i loro voti saranno quelli indicati nella scelta del vincitore.

                      Music Maker Jam

                      L’applicazione numero uno per creare i tuoi ritmi di base. Dimentica l’intero processo di creazione di un home studio. Imparare a usare questa applicazione può richiedere del tempo, ma così facendo, puoi avere uno studio completo sul tuo cellulare. Salva tutte le tue composizioni e puoi avere tutte le basi di cui hanno bisogno le tue composizioni.

                      Rapchat

                      Questa app ti offre 100 diversi ritmi di base su cui puoi inserire i tuoi testi, quindi condividere il tuo lavoro finale con altri utenti o con i tuoi amici. Puoi anche ascoltare le creazioni degli altri e valutarle.

                      Raply

                      Questa applicazione è disponibile gratuitamente per Android. La sua tecnologia si basa su un’intelligenza artificiale con la quale puoi creare i tuoi rap mentre registri la tua voce, così avrai una registrazione di tutto il tuo materiale creativo. Inoltre, quando sei sicuro delle tue rime, puoi caricarle nella classifica e competere con altri utenti.



                      PARKOUR

                      Learn Parkour

                      In questa applicazione troverai dai movimenti di base di Parkour, storia, allenamento, attrezzature, video a un livello più avanzato, con cui puoi iniziare e praticare le tue tecniche dal tuo telefono cellulare.

                      Parkour Go

                      Gioco per esercitarsi nel Parkour in tre dimensioni.

                      Parkour training

                      È un’applicazione necessaria per apprendere e migliorare le tecniche necessarie allo sviluppo di questo sport urbano. Troverai tutorial per preparare il tuo corpo a questo sport impegnativo e divertente. Fantastici video della pratica del Parkour in modo da poter imparare da loro o semplicemente divertirti a guardarli. L’applicazione è destinata a tutto il pubblico, sia per coloro che vogliono iniziare nel mondo del parco sia per coloro che vogliono perfezionare i propri esercizi.

                      Sky dancer

                      È un gioco per PC o dispositivo mobile con una proposta con una grafica elegante e semplice e un accordo che ci rende un tracker. Questi atleti sono coloro che praticano uno sport molto contemporaneo, il Parkour.

                      URBN Jumpers - Parkour, Freerunning and ADD

                      App per creare circuiti, contattare altri atleti, conoscere i circuiti della tua città e crearne di nuovi.

                      • MORE LINKOGRAPHY